Insalata estiva di patate vegan

97c53a21c3f813667d4a6f1f6b6f6964

L’insalata estiva di patate vegan è un’idea originale per gustare qualcosa di sfizioso.

E’ una ricetta facilissima da preparare e risolve il problema di un pranzo o di una cena pratici e leggeri.

Da portare a lavoro o al mare, è l’insalata ideale per freschezza e per il sapore delizioso.

Se ne possono preprare mille versioni sia vegan che non, rispettando sempre i contenuti giornalieri concessi di nickel da assumere con la dieta.

L’insalata estiva di patate vegan è perfetta per chi è a dieta o per chi vuole accostarla ad un secondo, perchè è un piatto estremamente versatile e veloce da cucinare.

Ingredienti:       x 1 persona

  • 150 gr di patate a pasta bianca già pelate;
  • insalata valeriana q.b. ;
  • 30 gr di olive nere;
  • qualche cappero sotto sale (per chi li tollera);
  • 1 cetriolo medio;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 3/4 cucchiaini di olio evo (extravergine di oliva);
  • sale;
  • pepe bianco.

valeriana-insalata-salute-2

Ridurre le patate già sbucciate a tocchetti e lessarle in abbondante acqua salata.

Unire 1 o 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva nell’acqua di cottura e l’aglio a pezzetti.

Nel frattempo lavare l’insalata, scolarla molto bene e riporla in una insalatiera media. Lavare il cetriolo ed eliminarne le estremita. Sbucciarlo e aggiungerlo alla coppa contenente la valeriana.

Lavare molto bene i capperi, privandoli del sale e aggiungerli insieme alle olive a pezzetti. Mescolare il tutto.

Una volta che le patate saranno cotte, scolarle e sciacquarle velocemente. Unirle all’insalata e condire con una leggera spolverata di sale e pepe e i restanti due cucchiaini di olio evo.

Varianti:

Ci sono molte varianti da sperimentare con questo piatto.

Ecco alcune idee semplici e veloci.

  1. Peperoni. Per una marcia in più, è possibile aggiungere dei peperoni lessi all’insalata e delle briciole di pane abbrustolito.
  2. Tonno. Per una versione non vegan, è possibile aggiungere circa 80 gr di tonno in vetro al naturale.

Buon appetito!

Contorni facili e veloci vegani e senza nickel

Oggi vi propongo i contorni facili e veloci vegani e senza nickel, un tris davvero sfizioso adatto ad ogni occasione.

Queste ricette sono semplicissime da realizzare e risolvono il problema di coniugare velocità di preparazione e gusto.

Nessuno rimarrà scontento!

 

Zucchine pugliesi alla poverella vegan

893516zucchine-alla-scapece

Ingredienti:

  • 200 gr di zucchine;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cucchiaio di olio evo (extravergine di oliva);
  • 1 bicchiere di acqua;
  • sale;
  • zenzero.

Lavare le zucchine ed eliminare le estremità. Affettare finemente le verdure a rondelle e tenerle da parte. Ungere una padella di olio, grattugiare e soffriggere leggermente lo zenzero. Unire a questo punto l’aglio, le zucchine e il sale. Lasciar cuocere qualche minuto, finchè le zucchine non cominceranno ad attaccarsi appena al fondo della padella. Unire l’acqua e lasciar cuocere coperto da un coperchio sino a che non si spappoleranno.

Insalata ricca

insalata-di-riso-e-grano-saraceno

Ingredienti:

  • 1 o 2 cespi di indivia belga;
  • 30 gr di olive nere taggiasche;
  • 80 gr di grano e/o riso;
  • 1 mozzarella di riso;
  • 1 cetriolo;
  • qualche foglia di rucola (in reintroduzione);
  • 1 o 2 cucchiai di olio evo (extravergine di oliva);
  • sale;
  • pepe (a piacere).

Lessare il grano in abbondante acqua salata, nel frattempo lavare l’insalata e tagliarla a rondelle. Sbucciare il cetriolo e ridurli a pezzetti. In una coppa per insalata unire il grano freddo, l’insalata, le olive, il cetriolo e la mozzarella di riso tagliata a dadini e condire con olio e sale. Infine aggiungere le olive e un pizzico di pepe.

Per chi non fosse vegano è possibile sostituire la mozzarella di riso con quella senza lattosio.

 

Peperoni in agrodolce vegan

peperoni-alla-mediterranea-maxw-650

Ingredienti:

  • 200 gr di peperoni;
  • 30 gr di olive nere;
  • 1 scalogno;
  • qualche cappero;
  • 1 cucchiaio di olio evo (extravergine di oliva);
  • qualche spruzzata di aceto di mele;
  • pepe;
  • sale;
  • qualche foglia di basilico (in reintroduzione).

Lavare e pulire i peperoni, eliminando lo stelo e i filamenti interni bianchi. Ridurli a striscioline e lessarli. Una volta cotti metterli da parte. Tritare finemente lo scalogno e ungere una padella di olio. Soffriggere lo scalogno e unire i peperoni e i capperi. Salare, pepare e aggiungere le olive nere a pezzetti. Lasciar insaporite qualche istante e riporre in una coppa a raffreddare. Una volta freddi, completare con l’aceto di mele e il basilico.

Buon appetito!

Contorni facilissimi senza nickel

Oggi voglio dedicare il mio articolo ai contorni senza nickel.

Spesso non sappiamo cosa preparare di contorno: vogliamo piatti veloci, ma saporiti.

Cosa preparare quindi?

Vi propongo tre ricette velocissime e passpartout, dei veri classici sempre richiesti e buonissimi. Arricchiscono tutte le tavole e suscitano sorrisi di gioia.

  1. Patate al forno
  2. Bietole in padella
  3. Finocchi al forno
  1. Patate al forno

patate-al-forno

Ingredienti:      x 4/5 persone

  • 1 kg di patate a pasta gialla;
  • 2/3 cucchiai di olio evo;
  • rosmarino (in reintroduzione) oppure pepe e zafferano o curcuma e paprika o zenzero e pepe bianco.

La mia ricetta delle patate al forno è veramente semplicissima e alla portata anche dei più inesperti.

Sbucciate e tagliate a piccoli tocchetti le patate. Ungete con l’olio una pirofila e adagiarvi le patate. Condite con sale e spezie a piacere e mescolate il tutto molto bene. Unite un pò di acqua per non farle bruciare in cottura.

Infornare nella parte bassa del forno a 250 gradi per circa 20/30 minuti o finchè le patate non saranno dorate in superficie e morbide all’interno. Se necessario, una volta che le patate sono cotte, spostatele nella parte alta del forno.

Per un tocco in più potete cospargere le patate di parmigiano prima di infornarle.

Bietole in padella

erbe-di-campo-in-padella-640x426

Ingredienti:       x 4 persone

  • 800 gr di bietole fresche;
  • 2 scalogni;
  • 1 o 2 cucchiai di olio evo(extravergine di oliva);
  • burro q.b.;
  • sale;
  • pepe bianco.

Lavare le bietole sotto l’acqua corrente ed eliminare tutta la terra. Tagliate le foglie in pezzi di medie dimensioni ed eliminate i gambi.

Riempite una pentola capiente di acqua e lessate la verdura, fino a che non si sarà leggermente ammorbidita.

Scolatela e ungete una padella di olio. Non appena l’olio sarà caldo, unite lo scalogno tritato e soffriggete fino a dorare leggermente. Unite le bietole, salate, pepate e lasciate cuocere, finchè non saranno completamente appassite. Se necessario unite, poco alla volta, dell’acqua. Completate con un paio di noci di burro.

Finocchi al forno

finocchi-gratinati-al-forno-921x580

Ingredienti:        x  4 persone

  • 1 kg di finocchi;
  • 2 cucchiai di olio evo(extravergine di oliva);
  • 2 cucchiai di pangrattato;
  • 2/3 cucchiai di parmigiano;
  • burro;
  • acqua q.b.;
  • sale;
  • pepe bianco;
  • 1 mozzarella (facoltativo).

Pulite i finocchi, eliminando la parte esterna e i gambetti. Lavateli sotto l’acqua corrente e tagliateli a fettine. Lessate i finocchi e scolateli.

Cominciate la composizione della teglia.

Ungete una teglia dai bordi alti di olio, disponete i finocchi e conditeli. Salateli, pepateli e copriteli con il pangrattato, il parmigiano e piccole noci di burro sparse.

Se volete usare la mozzarella, potete fare uno strato di finocchi, inserire la mozzarella tagliata a pezzetti e un altro strato di finocchi per coprire. Infine condite la superficie come spiegato sopra.

Infornare alla massima potenza nella parte alta del forno, finchè non saranno dorati.

Buon appetito!